cartoon porn videos
xxx lesbian porn
free hot sex videos
anal sex videos
hot gay porn
3d cartoon porn

Ricerca sul sito

<<  Aprile 2014  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   6
  71113
1420
2127
28    
Prima Comunicazione

Parlare del nostro nuovo spazio ci piace.

Quando però cerchiamo di definirlo, mille parole non bastano. Sarebbe per noi più semplice dirvi che cosa non è e che cosa non sarà mai. Non sarà mai un luogo di confusione, non sarà mai un luogo di intrattenimento senza la volontà di rintracciare fili culturali. Non sarà mai un luogo senza calviniana leggerezza, non sarà mai un luogo senza la potenza del divertimento. Non sarà mai un luogo privo di affettività.

Durante i lunghi mesi di costruzione, scherzando e ridendo, entrando ed uscendo dal cantiere, commentavamo che alla fine non era altro che «un negozio di alimentari con un grande retrobottega».

Infatti, accanto al nostro circo-lo, dietro l'entrata molto teatrale, troverete subito un piccolo grande alimentari con pochissimi prodotti che amiamo in particolar modo: acciughe, miele, vino, olio, sale, formaggi e poco altro; sarà rifornito anche di piatti, prodotti internamente da una nuova cucina che ci siamo costruiti su un modello decisamente «antico». Forno a legna, fuoco e fiamme saranno i nostri principali strumenti per cose semplici ma, siamo convinti, particolarmente buone. Cercheremo anche di organizzare la possibilità di asportare facilmente il nostro cibo.

Nel grande «retrobottega» che sarà aperto 220 giorni l'anno moltiplicato per tre, cioè mattina, pomeriggio e sera, organizzeremo intrattenimento culturale con eventi teatrali, eventi musicali, laboratori di canto, laboratori di cucina, laboratori attoriali, di scenografia, di scenotecnica e molti altri che via via comunicheremo. Saremo aperti principalmente alle esigenze del quartiere di S. Ambrogio, ma anche a tutta la città pur non rinunciando a collaborazioni europee e internazionali. Cercheremo di mostrare ad un turismo intelligente che esiste una Firenze contemporanea di grande qualità. Cercheremo insistentemente un rapporto con i bambini e i ragazzi del quartiere. Offriremo alla Firenze adulta un luogo di riposo riflessivo, un luogo dove tutti insieme dovremo essere capaci di fondare nuove parole e un vocabolario che ci accompagni più consapevoli nel prossimo futuro.

Maria Cassi sarà la direttrice artistica, Annalisa Passigli curerà le relazioni esterne, Franziska Eggimann avrà la direzione «svizzera» del negozio, Deborah McKenna, «americo-irlandese», sarà la direttrice del food per quanto riguarda tutti gli eventi che organizzeremo nel nostro «retrobottega».

Saremo lenti, dal giorno dopo l'apertura, per almeno tre anni.

Vogliamo capire anche noi che cosa abbiamo fatto. Senza nessuna certezza di dove arriveremo. Ma capaci di tenere ben stretta la barra del timone per orientarci nella mappa del tesoro rintracciata nella nostra anima. Vogliamo fare impresa, vogliamo produrre economia e per questo venderemo il prodotto più ricco e prezioso del mondo, «la ricerca della qualità della vita».

Teatro del Sale · Cibrèo Città Aperta 2002 · Firenze · Marzo 2003

argaiv1050

 

Ricevi direttamente nella tua casella email tutte le ultime notizie, gli eventi e le curiosità dal Teatro del Sale

Per iscriverti clicca qui

Emporio Online